Country Zeb

by the way, what’s your name?

Inizia il periodo delle feste e dell’alcol che aiuta a parlare e a ballare. Il periodo delle mattinate passate a cercare di ricordare cosa si è detto, cosa si è fatto. Muovo gli arti in un ballo stanco, lei si avvicina. Ci prendiamo per mano come fossimo lì apposta per quello. Lei ha i capelli corti e l’orecchino al naso e io la seguo per le scale. Ricordo il materasso ad acqua, i suoni ovattati. Un’isola in una stanza vuota di cianfrusaglie. Vuota di cura per le cose. Una stanza di oggetti abbandonati senza padrone. Ci scambiamo calore come se non ci fosse alternativa. Galleggiamo. Sprofondiamo. Riemergiamo. Ci aggrappiamo l’un altro per non cadere, per creare un ricordo che dimenticheremo. Poi ci buttiamo addosso gli indumenti che ci eravamo strappati e scendiamo per la scala verso la musica e verso chi non ha badato alla nostra assenza. A metà scala si ferma, si gira, mi guarda e mi dice: by the way, what’s your name?

Annunci

2 commenti su “by the way, what’s your name?

  1. Paolo Zardi
    12/09/2012

    Il che dimostra che, a differenza di quello che pensano alcuni studiosi di linguistica contemporanea un po’ hegeliani, le cose esistono anche prima di avere un nome! 😉

  2. countryzeb
    13/09/2012

    Direi proprio di sì. Un parallelo in campo culinario: per anni ho mangiato unagi (うなぎ) lasciando che palato e stomaco giudicassero. Ricevendo segnali molto positivi ne sono diventato un patito e anche quando ho “scoperto” che in effetti si tratta dell’anguilla ho continuato a mangiarla. Il processo opposto, ovvero prima il ‘nome’ e poi la ‘cosa’, forse mi avrebbe inibito e mi sarei lasciato condizionare dal mio (pre)concetto sull’anguilla come alimento 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 10/09/2012 da in Senza categoria.

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 77 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: